.
Annunci online

  francescofilipponi [ "..Il bello dei politologi è che, quando rispondono, uno non capisce più cosa gli aveva domandato." Indro Montanelli ]
         

News

 
 

Radio

 
 
 
 
 
 
 
 


26 aprile 2017

INTERROGAZIONE METANIZZAZIONE STRADA DI PORCIVALLE!

Premesso

-          Che i residenti di Strada di Porcivalle hanno più volte richiesto l’estensione della rete della metanizzazione e si sono dichiarati disponibili a collaborare per il raggiungimento dell’obiettivo.

-          Che ci sono qualche decina di allacci di utenze da poter effettuare riferendosi ai contratti di energia elettrica in essere, e che pertanto l’investimento può risultare sostenibile.

 

 

 

Si chiede

 

 

-          Di verificare la fattibilità di estensione della rete di metanizzazione a Strada di Porcivalle, compiendo ogni azione possibile in tal senso, attraverso l’aggiornamento piano, considerando la disponibilità dei residenti alla collaborazione.

 

 




permalink | inviato da francesco filipponi il 26/4/2017 alle 15:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



26 aprile 2017

INTERROGAZIONE FOGNATURE STRADA DI COLLESTACIO!

Premesso

 

-          Che è stata presentata dai residenti di Strada di Collestacio una richiesta di estensione della fognatura a servizio delle loro abitazioni.

 

 

Considerato

 

-          Che è stato chiesto dalla Direzione comunale infrastrutture ed opere pubbliche del Comune di Terni all'ATI di valutare la richiesta di estensione della rete fognaria.

 

-          Che il comune ha funzioni di raccordo al fine di rappresentare le esigenze della collettività in ordine alla estensione della rete fognaria.

 

 

Chiede

 

-          Di intervenire presso l'ATI al fine di verificare la possibilità di estensione della fognatura presso Strada di Crocemelata.

 

 




permalink | inviato da francesco filipponi il 26/4/2017 alle 15:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



26 aprile 2017

INTERROGAZIONE SCUOLA PER L'INFANZIA PICCOLO PRINCIPE DI COLLESCIPOLI!

Premesso

 

-          Che presso la Scuola per l’infanzia Piccolo Principe di Collescipoli i genitori dei bambini hanno più volte segnalato con note ricevute dall’amministrazione, l’esigenza di far fronte a delle infiltrazioni al soffitto, provenienti probabilmente dai piani sovrastanti.

-          Che le infiltrazioni minano anche la salubrità dei locali.

-          Che pertanto si renderebbe necessario un sopralluogo ed un intervento risolutivo.

 

Si chiede

-          Di verificare la possibilità di ripristino quanto prima della funzionalità del soffitto, intervenendo sulle infiltrazioni presso la scuola.

 




permalink | inviato da francesco filipponi il 26/4/2017 alle 15:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



12 marzo 2017

INTERROGAZIONE PIAZZA DELLA REPUBBLICA

Premesso

 

-          Che alcuni esercizi commerciali segnalano alcune necessità di manutenzione e potenziamento della illuminazione in Piazza della Repubblica;

 

-          Che potrebbe essere necessaria la pulizia dei lobi illuminanti, specialmente nella sezione dei punte luce “a grappolo”, e la sostituzione di lampade con altre più luminose;

 

-          Che potrebbe essere utile anche un potenziamento della stessa illuminazione con ulteriori lobi illuminanti.

-          Che una migliore illuminazione pubblica, garantirebbe maggiore sicurezza e vivibilità della principale piazza della città;

Si chiede

-          Di verificare la possibilità di intervenire in modi rapidi, affinché venga garantita alla zona di Piazza della Repubblica la manutenzione e laddove possibile il potenziamento della illuminazione pubblica, confacente alle esigenze di decoro della principale piazza cittadina.

 

 




permalink | inviato da francesco filipponi il 12/3/2017 alle 17:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



5 gennaio 2017

Permessi ZTL categoria non residenti. Tariffe 3° permesso e successivi.

Premesso

 

-          Che con le nuove tariffe per i permessi ZTL i richiedenti 3 o più permessi annuali relativamente alle categorie non residenti, versano una cifra pari ad euro 160 superiore rispetto al secondo e al primo mezzo autorizzato.

-          Che è possibile incentivare l’uso per i richiedenti di 3 o più permessi, magari di mezzi a basso impatto ambientale che rispettino le normative di riferimento.

-          Che con un meccanismo di incentivazione si agevolerebbe l’ambiente e chi fa uso dei permessi.

-          Che già è possibile per auto ibride ed elettriche ad esempio l’ingresso gratuito nella zona a traffico limitato.

 

 

 

Si chiede al Sindaco e alla Giunta

 

 

 

-          Di verificare la possibilità di incentivazione nel pagamento per i possessori di tre o più permessi ZTL categoria non residenti, considerando anche l’eventualità di legare ciò ad una maggiore attenzione verso l’impatto ambientale dei veicoli autorizzati.




permalink | inviato da francesco filipponi il 5/1/2017 alle 13:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



4 gennaio 2017

Vivibilità zona Piazza della Meridiana a Borgo Rivo

Premesso

 

-          Che presso Piazza della Meridiana a Borgo Rivo nell’area limitrofa ai condomini insistenti su Via del Rivo 94 – 110 si è reso più volte necessario l’intervento del corpo della polizia municipale o della Polizia di Stato, per garantire condizioni adeguate di vivibilità della zona e sicurezza.

-          Che i cittadini residenti hanno più volte richiesto anche con petizioni, l’installazione di telecamere di sorveglianza, così come ha fatto anche con propria nota il comando locale della polizia municipale.

-          Che inoltre in quell’area occorre prevenire il degrado garantendo la corretta manutenzione degli spazi di competenza comunale.

-          Che è necessario anche vietare il passaggio di mezzi all’interno della Piazza della Meridiana, al fine di salvaguardare la sicurezza dei luoghi e delle persone.

 

 

Si chiede al Sindaco e alla Giunta

 

 

 

-          Di verificare la possibilità di intervenire quanto prima al fine di installare almeno una telecamera di sorveglianza presso Piazza della Meridiana, di realizzare i necessari interventi manutentivi per ripristinare il decoro, di garantire costanti controlli del proprio corpo di polizia municipale, e di porre in essere quanto utile al fine di vietare l’ingresso di mezzi.




permalink | inviato da francesco filipponi il 4/1/2017 alle 13:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



30 dicembre 2016

Valorizzazione patrimonio comunale presso la frazione di Cesi

Premesso

- Che presso la frazione di Cesi il patrimonio comunale può contare sulla disponibilità di Palazzo Stocchi, Ex Istituto Francesca Peticca, Palazzo Contelori.
- Che tale patrimonio oltre ad avere una grande capacità di spazio, ha anche un valore artistico, culturale e turistico.
- Che l’Ex Istituto Francesca Peticca, e Palazzo Contelori sono ad oggi non utilizzati e che Palazzo Stocchi è solo in parte utilizzato come sede della Pro Loco, del corpo bandistico e del Gruppo speleologico.
- Che la Pro loco del paese e i residenti hanno più volte sollecitato l’amministrazione in tal senso.
Si chiede
- Di verificare la possibilità di prevedere con sollecitudine la piena fruibilità delle strutture oggetto delle interrogazione, con gli strumenti ritenuti più idonei, al fine di valorizzare il patrimonio comunale.




permalink | inviato da francesco filipponi il 30/12/2016 alle 10:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



30 dicembre 2016

ASL2, FISIOTERAPIA IN CONVENZIONE: RADDOPPIA IL BUDGET

"La notizia dell’aumento del budget (è raddoppiato, n.d.r.) per i trattamenti fisioterapici effettuabili in strutture convenzionate nell’area di competenza della USL Umbria 2, in cui è compreso anche il comune di Terni, va colta positivamente."

Lo afferma in una nota il Presidente della 2^ Commissione consiliare del Comune di Terni, Francesco Filipponi.

"Questo risultato - aggiunge Filipponi -  interpreta quanto richiesto nel dispositivo dell’atto di indirizzo sulle liste di attesa sanitarie predisposto in seconda commissione e ratificato favorevolmente dal Consiglio comunale."

" Al termine delle numerose audizioni svoltesi nella suddetta commissione, è stato approntato l’atto che impegna Sindaco e Giunta ad intervenire presso la Regione Umbria e la USL 2 in tal senso. Grazie all’aumento del budget - conclude il Presidente della 2^ Commissione - tale accordo garantirà ai cittadini tempi certi per le prestazioni di cui necessitano, anche all’interno di strutture convenzionate."




permalink | inviato da francesco filipponi il 30/12/2016 alle 10:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



6 ottobre 2016

Interrogazione Problematiche raccolta differenziata nei condomini.

Premesso

 

-          Che in molti condomini, a seguito di sopralluoghi effettuati da tecnici Asm, è stato deciso che il luogo migliore dove poter posizionare i bidoni condominiali per la raccolta differenziata fosse l’androne condominiale.

-          Che in questi condomini si presentano due problematiche, la prima legata alla sicurezza, la seconda legata all’igiene.

-          Che i vigili del fuoco hanno comunicato agli amministratori di condominio interessati la necessità di lasciare liberi da ogni impedimento che possa ostruire la via di fuga (portone d’ingresso dello stabile).

-          Che in alcuni condomini i tecnici Asm hanno suggerito di posizionare i bidoni condominiali nei garage o nelle discenderie dei garage. La maggior parte dei garage sono soggetti a Certificato Prevenzione Incendi, quindi non è possibile depositare all’interno dei garage quantitativi notevoli di materiale infiammabile o ridurre lo spazio di manovra della discenderia dei garage.

-          Che alcuni condomini vorrebbero posizionare i bidoni su proprietà privata ad uso pubblico, ma questa opzione è possibile solamente a seguito specifica richiesta ed eventuale approvazione.

-          Che un altro problema da valutare è la pulizia dei bidoni che non avviene da parte di Asm, ma che è a carico del condominio. Le ditte di pulizia spesso non sono attrezzate per detto lavoro e, comunque, non è cosa di semplice applicazione.

 

Si chiede

 

-          Di far garantire la sicurezza negli androni condominiali al fine di agevolare la prevenzione incendi e le raccomandazioni del corpo dei Vigili del fuoco.

-          Di valutare ed approfondire insieme ai tecnici Asm la situazione dei condomini sul territorio, individuando magari anche aree pubbliche per il deposito dei bidoni che, potrebbero essere utilizzate da diversi condomini.

-          Di valutare la soluzione ottimale della dotazione della chiave magnetica e dei sacchi con codice a barre, al fine di rendere più responsabili i condomini, delineando anche il pagamento della TARI in modo puntuale per ogni singola unità abitativa.

 




permalink | inviato da francesco filipponi il 6/10/2016 alle 20:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



6 ottobre 2016

Interrogazione Attuazione delibera di consiglio comunale 232 del 7 giugno 2016. Scuola primaria del quartiere Gabelletta.

Premesso che 

-       Il piano triennale delle opere pubbliche 2016 – 2018, inserito nella nota di aggiornamento al DUP, prevede la realizzazione di un nuovo edificio scolastico per il quartiere di Gabelletta, categoria 8 voce 1117.

-       Il Consiglio comunale con delibera 112 ha approvato un atto di indirizzo della II commissione consigliare in data 16/11/2009, con oggetto: “Situazione comparto Scuola zona Gabelletta”.

-       Lo stesso consiglio comunale in data 7 giugno 2016 ha approvato l’atto di indirizzo sulla edilizia scolastica, con delibera 232, in cui si impegna il Sindaco e la Giunta alla verifica di fattibilità rispetto alla realizzazione del nuovo edificio scolastico di cui alla categoria 8 voce 1117 del piano triennale delle opere pubbliche 2016/18, ed alla ricerca e accertamento di eventuali manifestazioni di interesse, ed inoltre alla programmazione dei fondi e all’aggiornamento delle priorità rispetto alle necessità dell’edificio esistente della scuola primaria di Gabelletta, nel quale comunque non sussistono problemi di natura strutturale, garantendo per motivi di maggiore sicurezza, ed organizzazione della didattica le manutenzioni necessarie, tra cui in particolare il consolidamento e la riqualificazione del piano seminterrato.

-       A mezzo stampa è stata annunciata sul tema da alcuni residenti la presentazione di una petizione in merito.

Si chiede al Sindaco e alla Giunta

-       Di verificare lo stato di attuazione della delibera consigliare 232 del 7 giugno 2016, tenendo conto delle esigenze del quartiere.

 




permalink | inviato da francesco filipponi il 6/10/2016 alle 20:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     marzo       
 







Blog letto 397995 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom