Blog: http://francescofilipponi.ilcannocchiale.it

Interrogazione Problematiche raccolta differenziata nei condomini.

Premesso

 

-          Che in molti condomini, a seguito di sopralluoghi effettuati da tecnici Asm, è stato deciso che il luogo migliore dove poter posizionare i bidoni condominiali per la raccolta differenziata fosse l’androne condominiale.

-          Che in questi condomini si presentano due problematiche, la prima legata alla sicurezza, la seconda legata all’igiene.

-          Che i vigili del fuoco hanno comunicato agli amministratori di condominio interessati la necessità di lasciare liberi da ogni impedimento che possa ostruire la via di fuga (portone d’ingresso dello stabile).

-          Che in alcuni condomini i tecnici Asm hanno suggerito di posizionare i bidoni condominiali nei garage o nelle discenderie dei garage. La maggior parte dei garage sono soggetti a Certificato Prevenzione Incendi, quindi non è possibile depositare all’interno dei garage quantitativi notevoli di materiale infiammabile o ridurre lo spazio di manovra della discenderia dei garage.

-          Che alcuni condomini vorrebbero posizionare i bidoni su proprietà privata ad uso pubblico, ma questa opzione è possibile solamente a seguito specifica richiesta ed eventuale approvazione.

-          Che un altro problema da valutare è la pulizia dei bidoni che non avviene da parte di Asm, ma che è a carico del condominio. Le ditte di pulizia spesso non sono attrezzate per detto lavoro e, comunque, non è cosa di semplice applicazione.

 

Si chiede

 

-          Di far garantire la sicurezza negli androni condominiali al fine di agevolare la prevenzione incendi e le raccomandazioni del corpo dei Vigili del fuoco.

-          Di valutare ed approfondire insieme ai tecnici Asm la situazione dei condomini sul territorio, individuando magari anche aree pubbliche per il deposito dei bidoni che, potrebbero essere utilizzate da diversi condomini.

-          Di valutare la soluzione ottimale della dotazione della chiave magnetica e dei sacchi con codice a barre, al fine di rendere più responsabili i condomini, delineando anche il pagamento della TARI in modo puntuale per ogni singola unità abitativa.

 

Pubblicato il 6/10/2016 alle 20.22 nella rubrica In comune - Atti.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web